seguici su facebookseguici su twitterseguici su youtubeseguici su instagramseguici su pinterest

PRESENTATI I RISULTATI DEL PROGETTO FEDERALBERGHI CERVIA “ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA DEL TERRITORIO CERVESE”

PRESENTATI AL CLUB HOTEL DANTE I RISULTATI DEL PROGETTO FEDERALBERGHI CERVIA “ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA DEL TERRITORIO CERVESE”

 

Mercoledì 29 novembre alle ore 15,30, presso il Club Hotel Dante di Milano Marittima, Federalberghi Cervia ha presentato i risultati del progetto “Analisi della domanda turistica del territorio cervese”, realizzato in collaborazione con l’equipe dell’Università Bocconi di Milano guidata dalla professoressa Magda Antonioli Corigliano, coordinatrice del MET-Master in Economia del Turismo della Bocconi e da Target Research, società specializzata in ricerche di marketing.

La professoressa Antonioli, coadiuvata dalla professoressa Cristina Mottironi, docente del MET, ha illustrato i dati salienti della ricerca, raccolti tramite analisi dei dati statistici ufficiali del turismo balneare, indagini sul campo (interviste a turisti reali e potenziali) e on line (sentiment e reputation sui canali digitali). Sono seguiti gli interventi di Maurizio Zoli, presidente Federalberghi Cervia, Luca Coffari, Sindaco di Cervia, Andrea Corsini, assessore regionale al Turismo. Moderatore Cesare Brusi, direttore Confcommercio Cervia.

La professoressa Antonioli ha evidenziato l’andamento generale del turismo balneare con la netta prevalenza del mercato domestico (89% di arrivi e 86 % di presenze) rispetto a quello estero (primi bacini di provenienza Germania, Est Europa, Svizzera) e una permanenza media attestata su 4,9 giornate; la spesa media pro capite risulta di € 91 per gli italiani e di € 168 per gli stranieri; le motivazioni principali della scelta della località sono l’accoglienza in hotel, la qualità dei servizi di spiaggia e la possibilità di relax e, in modo analogo, tra i fattori identitari più apprezzati rientrano la gentilezza, la gastronomia e la spiaggia, come conferma anche l’analisi della “reputation” on line; infine, la famiglia si conferma target turistico prioritario della località e risulta prevalentemente composta da impiegati, liberi professionisti e pensionati.

Il presidente Zoli, nel suo intervento, ha ricordato l’obiettivo del progetto: avviare una nuova progettualità turistica che, a partire dallo studio della domanda, sia in grado di impostare piani innovativi di promo-commercializzazione, con particolare riferimento ai mercati esteri. Zoli ha anticipato che presto vedrà la luce la seconda fase del progetto che, in base ai risultati dell’indagine, cercherà di individuare i mercati e i prodotti sui quali concentrare l’attenzione per aumentare i flussi incoming. Il Sindaco Coffari ha sottolineato l'importanza dell'indagine come contributo a tutto il sistema turistico cervese e come strumento di approfondimento delle strategie perseguite dal Comune per la promozione della località; egli ha invitato le associazioni di categoria a lavorare in stretta collaborazione con l'amministrazione condividendo gli obiettivi allo sviluppo turistico.

L’assessore regionale Corsini ha inquadrato il progetto di Federalberghi Cervia all'interno del contesto regionale e ha evidenziato la rilevanza del settore turismo per lo sviluppo dell'economia regionale, ricordando che nel bilancio regionale 2018, di imminente approvazione, la voce promozione turistica prevede 8 milioni in più rispetto al 2017. L'assessore, inoltre, ha affermato che Cervia ha tutte le carte in regola per essere protagonista dell'innovazione in corso dopo l'approvazione della nuova legge regionale sul turismo e l'istituzione della Destinazione Romagna. Nella sua conclusione il Presidente Zoli ha annunciato che Federalberghi è pronta a collaborare con il Comune e le altre associazioni per presentare il "prodotto Cervia" sui mercati internazionali in modo nuovo, più attrattivo e diversificato secondo i target di riferimento e i periodi stagionali.

 

Comunicato stampa a cura di Federalberghi Ascom Cervia

Mercatini europei
Confcommercio Nazionale
Confcommercio Emilia Romagna
Romagna Amica

Servizi ai soci