seguici su facebookseguici su twitterseguici su youtubeseguici su instagramseguici su pinterest

Applicazione dell’imposta di soggiorno per l’anno 2017 per le strutture ricettive operative nel periodo 1- 31 ottobre 2017

Applicazione dell’imposta di soggiorno per l’anno 2017 per le strutture ricettive operative nel periodo 1- 31 ottobre 2017 

SCHEDA INFORMATIVA DEL COMUNE DI CERVIA

L’imposta di soggiorno è stata istituita dal Comune di Cervia con il relativo Regolamento approvato con la Delibera C.C. n. 50/29.09.2015 e successivamente modificato con gli atti deliberativi C.C. nn. Xx83/21.12.2015, 12/22.03.2016.

Con la Delibera G.C. n. 123/04.07.2017, sono invece state approvate le tariffe per l’anno 2017.

 

Il Comune di Cervia ha già organizzato martedì 26 settembre 2017 un momento formativo destinato alle attività ricettive APERTE NEL MESE DI OTTOBRE al quale molti di voi hanno partecipato, nel corso dell’incontro è stato presentato il portale che sarà utilizzato per la gestione dell’Imposta di Soggiorno.

All’incontro hanno partecipato UNICAMENTE le strutture ricettive operative nel periodo 1 - 31 ottobre 2017.

 

Vi ricordiamo che le strutture ricettive aperte nel mese di ottobre devono ritirare la PASSWORD e le CREDENZIALI per accedere al gestionale su internet che gestirà l’imposta di soggiorno presso il Servizio Tributi (ufficio al primo piano – lato ascensore) del Comune di Cervia. Il referente è la Dott.ssa Benedettini Susi tel. 0544 979203.

 

Nel gestionale sono già impostate le tariffe per l’anno 2017 per ogni tipologia di struttura divise per stelle.

Inoltre è prevista la tariffa ridotta del 50% per Tagliata – porzione di territorio ricompresa tra Via Lazio (esclusa), l’Arenile demaniale. S.S. 16 e il confine con il Comune di Cesenatico.

Entro il 20 novembre 2017, i gestori devono riversare le somme incassate, mediante bonifico bancario. Entro lo stesso termine devono altresì, tramite il gestionale, presentare apposita dichiarazione con il dettaglio del numero dei pernottamenti imponibili, il numero dei soggetti esenti, dell’imposta incassata e degli estremi dei versamenti della medesima, nonché eventuali ulteriori informazioni utili ai fini del computo della stessa

 

L’imposta è corrisposta per ogni pernottamento nel territorio del Comune di Cervia fino a un massimo di 7 pernottamenti consecutivi al gestore della struttura stessa che provvede al relativo incasso rilasciandone quietanza.

Le persone esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno sono indicate all’art. 4 del Regolamento. Durante la compilazione delle tariffe è necessario indicare le PERSONE ESENTI.

Per fruire dell’esenzione, è necessario compilare la modulistica disponibile presso la reception della struttura ricettiva. Inviamo in allegato la modulistica relativa alle diverse esenzioni che potete scaricare anche dal sito http://www.comunecervia.it/aree-tematiche/tributi-imposte-comunali/imposta-di-soggiorno.html

Inoltre vi comunichiamo che l’operatore turistico, quale agente contabile, dovrà fare una comunicazione dei versamenti effettuati nel 2017 (Modello 21), entro il 31 gennaio 2018.

 

Inviamo in allegato una scheda informativa realizzata dal Servizio Tributi del Comune di Cervia dove sono indicate le tariffe e le esenzioni per il MESE DI OTTOBRE 2017.

 

Sin da ora si evidenzia, che saranno successivamente calendarizzate ulteriori giornate di formazione, in funzione dell’anno d’imposta 2018, che vedranno coinvolte tutte le strutture del territorio comunale.

 

Per qualunque informazione operativa in merito all’applicazione dell’imposta di Soggiorno potete contattare il Servizio Tributi del Comune di Cervia:

Dott.ssa Susi Benedettini

Tel. 0544 979.203 – email: benedettinis@comunecervia.it

 

Per eventuali segnalazioni potete contattare

Lorenzo Matteini Tel. 0544 913919 l.matteini@ascomcervia.it

Patrizia Pazzaglia tel. 0544 913916 p.pazzaglia@ascomcervia.it.

 

Mercatini europei
Confcommercio Nazionale
Confcommercio Emilia Romagna
Romagna Amica

Servizi ai soci